Menu
Il cellulare di carta da usare e riciclare

Il cellulare di carta da usare e ri…

Il cellulare di carta da ...

Il fornello solare portatile

Il fornello solare portatile

Il fornello solare portat...

La bici elettrica che si ricarica pedalando

La bici elettrica che si ricarica p…

La bici elettrica che si ...

Il kit per produrre biocarburante dall'olio di frittura

Il kit per produrre biocarburante d…

Il kit che produce biocar...

La pentola da cucina che produce energia

La pentola da cucina che produce en…

La pentola da cucina che ...

La macchina da caffe senza elettricità

La macchina da caffe senza elettric…

La macchina da caffè espr...

La vernice che mangia lo smog

La vernice che mangia lo smog

È nata la vernice che man...

Zero carbon house la casa che produce energia e cibo

Zero carbon house la casa che produ…

Una casa ecologica, effic...

Le sette regole per costruire una casa ecologica

Le sette regole per costruire una c…

L’urbanizzazione sfrenata...

Autocertificazione energetica in classe g servira' uno specialista

Autocertificazione energetica in cl…

Stop all’auto certificazi...

Prev Next

Il tuo Spazio Qui

  • Vincenzo Carcione

  • Lumarò Milazzo

  • Radio Splash

  • Capitano Nemo

  • Spazio Libero

  • Spazio Libero

Autocertificazione energetica in classe g servira' uno specialista

  • Scritto da 
Autocertificazione energetica in classe g servira' uno specialista

Stop all’auto certificazione energetica in classe G del proprio immobile. A stabilire la classe energetica di un edificio, che dovrà essere venduto o affittato, può essere solo un tecnico abilitato. E’ questo l’effetto dell’entrata del decreto del 22 novembre 2012, in vigore dallo scorso 28 dicembre.

In pratica, con l’attuazione del nuovo decreto, chi vorrà vendere e affittare la propria casa e dovrà redigere l’annuncio, dovrà prima affidarsi, in tema di efficienza energetica della casa, all’analisi di un tecnico specializzato, e non potrà più ricorrere alla scorciatoia dell’autocertificazione.La norma avrà certamente due effetti immediati: avvisi e pubblicazioni precise e maggiore lavoro per i tecnici specializzati. Ci spieghiamo meglio. Chi vorrà acquistare una casa o affittarla, ora saprà bene e con certezza quanto quell’immobile potrebbe consumare a livello energetico e a quanto, quindi, ammonteranno le spese della bolletta. Con l’entrata in vigore del decreto, poi, fare a meno del tecnico è quindi impossibile. Le occasioni di lavoro e la richiesta di professionisti abilitati sarà ormai sempre più diffusa. E per questo, il 15 febbraio scorso, il Governo ha varato il decreto che detta le regole per svolgere la professione di certificatore, indicando nel dettaglio i titoli di studio e disciplinando i corsi di formazione.

Le nuove norme per certificare l’efficienza energetica della propria casa, in realtà, non valgono su tutto il territorio nazionale. In base al principio di cedevolezza le regole statali previste dal Dpr del 15 febbraio riguardano solo le Regioni e le Province autonome che non si sono già dotate di una propria disciplina. In tutte quelle che lo hanno fatto si applicano invece le regole locali. Ma è vero anche che nel decreto varato sulla professione di certificatore, il Governa invita le Regioni e le Province autonome ad allineare i propri provvedimenti a quelli statali.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

ULTIMI ARTISTI SU VERDE OGGI

  • Lumarò Resort
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Ceramiche Maurizio Romano
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Capitano Nemo
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Vino Mamertino Vasari
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Maya Natura
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Gust0vale
    Lumarò Milazzo

     
     

INFORMARSI

PROGETTO ORTO

SPORT

MUSICA

LA MIA ARTE

ATTIVITA'