Menu
Il cellulare di carta da usare e riciclare

Il cellulare di carta da usare e ri…

Il cellulare di carta da ...

Il fornello solare portatile

Il fornello solare portatile

Il fornello solare portat...

La bici elettrica che si ricarica pedalando

La bici elettrica che si ricarica p…

La bici elettrica che si ...

Il kit per produrre biocarburante dall'olio di frittura

Il kit per produrre biocarburante d…

Il kit che produce biocar...

La pentola da cucina che produce energia

La pentola da cucina che produce en…

La pentola da cucina che ...

La macchina da caffe senza elettricità

La macchina da caffe senza elettric…

La macchina da caffè espr...

La vernice che mangia lo smog

La vernice che mangia lo smog

È nata la vernice che man...

Zero carbon house la casa che produce energia e cibo

Zero carbon house la casa che produ…

Una casa ecologica, effic...

Le sette regole per costruire una casa ecologica

Le sette regole per costruire una c…

L’urbanizzazione sfrenata...

Autocertificazione energetica in classe g servira' uno specialista

Autocertificazione energetica in cl…

Stop all’auto certificazi...

Prev Next

Il tuo Spazio Qui

  • Vincenzo Carcione

  • Lumarò Milazzo

  • Radio Splash

  • Capitano Nemo

  • Spazio Libero

  • Spazio Libero

Il lato oscuro della Dorsale - Acqua Menta

  • Scritto da 
Il lato oscuro della Dorsale - Acqua Menta

Dopo il successo della Dorsale dei Peloritani con oltre 130 partecipanti l'ASD Mountain Bike Messina torna alla carica alla conquista di un altro tratto della trazzera che taglia i Peloritani, il meno conosciuto, il più ostile, ma anche il più bello con dei paesaggi impareggiabili: dalla sorgente Lilicita all'Acqua Menta.


Raduno ore 7.30 Lungomare Roccalumera (subito dopo l'uscita autostradale). Partenza ore 8.
Percorso molto impegnativo

Passando proprio sotto Monte Cavallo arriveremo nei pressi di Pizzo Cipolla(1169 m.s.l.m), siamo sulla Dorsale dei Peloritani, il paesaggio cambierà radicalmente. Scordatevi l'ombra e lo sterrato quasi perfetto, le pietre e la montagna brulla la faranno da padrone.
Ci aspettano tre salite in successione, brevi ma tutte impegnative: Pizzo Acqua Bianca(1209 m.s.l.m), Pizzo Riposto(1082 m.s.l.m) e Pizzo della Croce(1214 m.s.l.m).
Superando l'ultima risalita di Monte Strassoliti arriveremo alla nostra meta Portella Menta, di fronte avremo una delle cime più alte dei Peloritani, Monte Poverello(1279 m.s.l.m) raggiungibile solo a piedi(o no?). Ci sposteremo alla fonte dell'Acqua Menta, difficilmente individuale ben nascosta da un piccolo sentiero in mezzo alle felci, dove potremmo bere ma...beh non svelo nulla... avrete una sorpresa!
Discesa dal torrente Vacco in mezzo all'acqua (calzini di ricambio se siete freddolini!), asfalto fino a Fiumedini e rientro alle auto.

50 km, 1500 metri dislivello. Rientro ore 17. Pranzo al sacco.
Organizza Cosimo Mantarro
per ulteriori info 3402958880 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altro in questa categoria: Tutte le strade portano... »
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

ULTIMI ARTISTI SU VERDE OGGI

  • Lumarò Resort
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Ceramiche Maurizio Romano
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Capitano Nemo
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Vino Mamertino Vasari
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Maya Natura
    Lumarò Milazzo

     
     
  • Gust0vale
    Lumarò Milazzo

     
     

INFORMARSI

PROGETTO ORTO

SPORT

MUSICA

LA MIA ARTE

ATTIVITA'